Ribelle o rivoltato?

Viviane Freitas

  • 3
  • Mar
  • 2014

Ribelle o rivoltato?

  • 3
  • Mar
  • 2014

Il ragazzo Ribelle é violento nelle parole e nelle attitudini; lui é temuto da molti!

A casa alza la voce ai genitori e ai fratelli; a scuola, università, alza la voce ai professori.. al lavoro, affronta i superiori e anche i colleghi.

Nel suo quartiere quando ascoltano il suo nome escono già correndo… Ma quando affronta un PROBLEMA, la paura consuma il tuo interiore.
Il ribelle tiene il meglio di sé, e quando fa qualcosa, lo fa con la “faccia imbronciata”.

Invece il rivoltato, a volte, passa innosservato per la sua semplicità, ma reagisce diversamente alle avversità!
Rispetta tutti e dimostra questo rispetto attraverso le sue parole e attitudini.
Per questo, é anche rispettato, poiché vedono in lui un esempio da seguire.

Il rivoltato da 100% di sé.

In verità, esistono solo due opzioni: O hai il marchio di giovane RIVOLATO o hai il marchio di giovane RIBELLE.

Come RIBELLE, non arriverai lontano, ma come RIVOLTATO, arriverai dove nemmeno un giorno hai pensato di arrivare.

Quindi fai attenzione alle tue attitudini, e veda quale dei due tu sei… Chissà, troverai la risposta a tante domande che fai a te stesso!

Capirai il motivo di non avere molti amici, o di non essere promosso al lavoro. O, d’altra parte, se sta accadendo il contrario nella tua vita, sappi che tu sei il responsabile per tutto questo.

Perché siamo noi che scegliamo chi vogliamo essere, nessun altro!

Anche se sei di una famiglia povera o ricca, abbia avuto una buona educazione o no.. Non esiste destino tracciato, siamo noi che facciamo il nostro!

Un abbraccio!

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*