Tornando al Passato – 24ª Parte

Viviane Freitas

  • 26
  • Gen
  • 2016

Tornando al Passato – 24ª Parte

  • 26
  • Gen
  • 2016

Tornai a Los Angeles. In altre parole, altre 8 ore indietro rispetto a Lisbona. Un lungo viaggio di ritorno a casa, ma decisa e piena di piani e di aspettative per il loro arrivo.

Dissi di sì alla mia famiglia! Dovuta alla mia decisione, iniziammo con i primi passi. Ci affidammo alla legge per iniziare con il processo di adozione.

Tutto ci indicava che sarebbe andata bene. I bambini erano già grandi, avevano 3 e 4 anni e normalmente tutte le persone che ricorrono ad un’adozione scelgono neonati.

Quindi abbiamo aspettato la risposta. Un giorno, un mese, due mesi e fino a… che la risposta arrivò: “No. La tua iscrizione non è stata accettata. Voi non avete la residenza a Portogallo, non hai l’età per adottare. E la somma dell’età tra i conugi deve essere di 50 anni.” Io e Julio non arrivavamo a quella somma.

Immaginati.. tanta aspettativa, e alla fine niente.
Piansi tanto, erano loro che io volevo. Potevo non avere nessuna esperienza di mamma, né l’età sufficiente per adottare, ma il desiderio e certezza che avevo da dargli … era enorme.

Il Dio a cui credevo e quello che Lui fece nel mio interiore non poteva rimanere solamente per me. Dopo tutto, ricorda che io non avevo nessuna funzione di attenzioni maggiori per il popolo, e i bambini.. erano una chance di poter fare qualcosa a qualcuno di bisognoso.

Oltre a questo, dentro di me nacque una rivolta. Rivolta per il fatto che tanti bambini soffrono, e quando c’è qualcuno che vuole darli quello che molte famiglie non hanno.. viene negato.

In quest’epoca, io già parlavo con loro, praticamente tutte le settimane. E si stava già formando un legame, un affetto, e nel mio essere amore per loro.

Io non ho mai adottato Luis e Vera con tutte le condizioni legali, ma ebbi l’opportunità di averli per un periodo di tempo.

Quindi sono stata come una loro “mamma”. Ero io che li portavo a scuola, dai medici, ecc. Davo tutta l’assistenza. E così è stato per 3 anni di tutela.

Série: Il Mio Diario

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*