Mia Amica : N°5 – Comunicazione

Viviane Freitas

  • 11
  • Nov
  • 2015

Mia Amica : N°5 – Comunicazione

  • 11
  • Nov
  • 2015

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

5 comentários

  1. Io mi chiamo larissa di Milano !!e in questo audio mi aiutato molto!!perche sono così, com’è questa ragazza Juliana ,me sento a disaggio in afrontare le cose nuove ,che vengono in mia vita oppure nuove amiche. Nuove persone .no sembra ma sono molto timida e questo me blocca in Tante cose ,perché tant’è volta passo agli altro una persona antipatica che no mi piace mischiare con nessuno.invece no solo tanto perché
    Mi blocco nell nuovo !!di solito. Sono sempre in rutina ,solo sono amica con mia mamma e mio fidanzato .Sembra che esista solo loro in torno a me e questo lo so che non è buono come fare?

    Vedere di più
    1. Cara Larissa, come abbiamo parlato in quest’audio, tutte noi abbiamo questa “paura” di cose nuove, ma dobbiamo trovarlo e continuare ad affrontarlo fino a vincerlo. Io, per sempio, avevo difficoltà di parlare in pubblico, ma oggi riesco a farlo naturalmente.
      Riguardo ai nuovi amici, devi chiederti se stai dando il meglio di te, senza aspettare niente in cambio. Quando diventi quest’amica, le persone intorno a te diventeranno le tue amiche. =)

      Vedere di più
  2. Ciao! Mi chiamo Thalia, mi sono rispecchiata molto in quest’audio, poiché non sapevo di avere problemi con la comunicazione. E una delle situazioni in cui ho questa difficoltà, è quando qualcuno (questo qualcuno mi riferisco alle mie amiche) mi fa arrabbiare, o mi fa sentire offesa, resto in totale silenzio… non comunico, perché mi sento troppo esagerata di essermela presa. Ma tramite quest’audio ho capito che se non mi espongo, se non comunico ciò che mi fa star male, le mie amiche non mi conosceranno e nemmeno io conoscerò loro.

    Vedere di più
  3. Buongiorno Signora Viviane,
    Innanzitutto la ringrazio di condividere con noi il suo passato con il fine di aiutarci.
    Questo tema della comunicazione mi ha insegnato tanto; quando ho letto il titolo ho immediatamente pensato: “ah ma non é per me, io sono comunicativa!!”
    Invece ho capito e ho dovuto ammettere che non lo sono o almeno non con tutti.
    Pensando al passato, mi sono ricordata di due episodi nei quali ero timida: quando ho cambiato scuola all’età di 16 anni e quando ho iniziato l’università.
    In questi due ambienti mi sembrava che tutti si conoscevano (ed era così) e questo mi limitava perché avevo vergogna di avvicinarmi e anche perché non avevo interesse a conoscerli…
    Io pensavo di non essere più timida poiché grazie alla Forza Giovani sono cambiata tantissimo e mi ha fatto conoscere l’Autore della Vita!
    Pensavo quindi che la timidezza in me non esisteva poiché non ho problemi a parlare con le nuove persone (ragazze/i) che vengono alla FG, non mi limito quando vedo un signore/una signora che mi chiede aiuto, anzi do il mio meglio con quello che posso!
    Per quanto riguarda Emelly, quando ho problemi o sto affrontando situazioni difficili non sono una persona che cerca qualcuno perché possa aiutarmi, anzi evito.
    Sapendo che é sbagliato ho già cercato aiuto, costringendo me stessa a farlo ma non é una cosa che “ho voglia di fare”.
    Questo é sbagliato ma il mio problema é che non voglio espormi, ho cercato e trovato la radice, grazie a Dio!!
    Sto lottando dentro di me, per eliminare questa paura di espormi, non é facile per me.
    E’ molto strano perché chi mi conosce non penserebbe mai che ho questo problema!
    E’ stato difficile per me ammetterlo ma é così.
    Ogni audio parla tanto con me, mi aiuta e inizio ad osservarmi.
    C’é sempre qualcosa che dobbiamo cambiare ma sta a noi se iniziare già ora a farlo o aspettare che terzi ce lo dicano. =)

    Emelly Tinoco da Milano.

    Vedere di più
  4. Buon pomeriggio dona Vivi,

    Vedendomi dentro, come sono, dai miei comportamenti io non sono veramente una persona comunicativa. (pensavo di esserlo)
    Molte volte non so esprimermi con le persone, camino senza salutare le persone, oppure parlo semplicemente quello che mi viene in testa e con questo passo un immagine di una persona che scherza e non è seria. Devo cambiare in questo, perchè per me essere una persona comunicativa era ”parlare con tutti, sorridere sempre e in qualsiasi momento” e in realtà non è cosi; per tutto esiste il MOMENTO GIUSTO.
    Sto imparando che io devo la mia propria amica, ”com o foco” nel mio interiore. Sapere che ci sono certe cose che non servono, che non mi passano nulla e quello che passo agli altre persone deve essere VITA perchè è questo che gradisce a Dio.
    Mi ricordo un momento nella mia vita che stavo ”sobrecarregada” di problemi e non volevo parlare con nessuno, con paura che questo diventasse una cosa pubblica, fin quando ho affrontato questo. Consigliata da una collaboratrice sono andata a parlare con una moglie. Non è che aspettavo da lei parole che mi potessero servire come consolo, ma in quel momento era il proprio Spirito Santo che la stava usando per aiutarmi; in quel momento mi sono ricordata che prima di quello avevo fatto una preghiera chiedendo a Dio di parlare con me. Dio ha usato lei! Mi sono tolta un peso che mi stava facendo molto male, ho risolto prima il problema che era dentro di me e ho avuto forze per risolvere quel problema che stavo affrontando fuori.
    Ho parlato tanto, ma questo per dimostrare che dobbiamo affrontare le paure, cercare sempre le radice.

    Grazie Dona Vivi del messaggio, mi ha aiutato tanto!!! 😀

    Vedere di più