Giovani manipolati

Viviane Freitas

  • 3
  • Feb
  • 2014

Giovani manipolati

  • 3
  • Feb
  • 2014

Tutte le domeniche pomeriggio, partecipiamo al “chiacchiere tra amiche”.

Lì, parliamo di tanti argomenti, e le ragazze hanno l’opportunità di chiarire i dubbi e raccontarci le loro esperienze.

Domenica scorsa, una ragazza ci ha raccontato un po’ della sua storia. Allora ho deciso di scrivere perché forse anche tu stai attraversando la stessa cosa:

Lei aveva un fidanzato che se la tirava; tutto era lui: Era il più intelligente, il più capace, infine, era “la coca cola nel deserto”.

E allora lei si sentiva giù… diceva che non sarebbe mai stata capace di qualcosa, senza di lui, che avrebbe avuto bisogno di lui per tutto, ecc. …

E la cosa peggiore, è che lei credeva in lui! Ciò che lui diceva era legge, obbedendo senza domandare. Era incredibile!

E’ stato così che è venuta da noi, e allora l’abbiamo aiutata. Anche lui veniva, anzi, lui diceva che era di Dio, poiché sapeva tutto della Bibbia e veniva in chiesa.

E tante cose che lui diceva per fare, si basavano nella Parola di Dio, e lei ci credeva.

E sono passati molti anni così: Lei essendo manipolata da lui. Anche ascoltando i nostri orientamenti, era incapace di pensare a se stessa e non riusciva a prendere una decisione da sola.

Fino a che, dopo molte lotte, i suoi occhi si sono aperti e ha iniziaito a vedere un “sacco” di cose sbagliate, che lui faceva.

Incluso, usciva con altre due ragazze oltre a lei. Vuol dire, con un fidanzato di questi, chi ha bisogno di nemici?!

Oggi lei é felice, realizzata nella sua vita sentimentale, ha una persona al suo fianco che l’ama e la valorizza.

Ma perché? Perché lei ha iniziato a darsi valore.

Ed é questo che succede, con la maggioranza dei giovani: Non si danno il dovuto valore.

Pensano che nessun’altro le vorrà, e soffrono, durante anni, nelle mani di soggetti identici che ho appena finito di menzionare.

Passano anni della loro vita, essendo manipolate; schiave, questa é la parola corretta: SCHIAVE.

E chissà, sei una di queste.

Sì! Tu che leggi questo post. Forse non sei manipolata da un fidanzato, ma sei manipolata da altre situazioni.

Allora é ora di svegliarsi, dare un basta e passare ad essere te stessa, avere opinione propria.

É ORA DI PRENDERE UN’ATTITUDINE E DI VALORIZZARSI.

Non hai bisogno che nessuno ti valorizzi, ma di valorizzare te stessa, perché Dio ti ha già dato valore molto tempo fa, quando ha dato la Sua Vita là in croce.

Un abbraccio!

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*