Giovani : Giovane senza disciplina

Silvia Alvarenga

  • 10
  • Nov
  • 2014

Giovani : Giovane senza disciplina

  • 10
  • Nov
  • 2014

Questa settimana io insieme ad alcune amiche siamo andate a vedere un film molto bello che consiglio: “the judge” e ha molti punti interessanti che devono essere osservati.

Chiedo scusa a quelle che non hanno ancora visto il film ma racconterò un po’ della storia affinché vediate dove voglio arrivare.

Uno dei punti è che il padre (che è il giudice), prima era gentile, giocava con i suoi figli e comprensivo quando uno di loro dava problemi, ad un certo punto lui cambia il suo atteggiamento ed inizia ad imporre una disciplina più rigida. Cosa ha causato questo cambiamento? Era successo che, il giudice aveva sentenziato la causa di un ragazzo che era violento, il ragazzo era giovane, la stessa età di suo figlio medio, e perché l’aveva visto piangere, implorando un’altra opportunità, il giudice aveva avuto misericordia, e gli diede la pena minima (solamente 30 giorni). Dopo aver compiuto la pena, il ragazzo era uscito dalla prigione e uccise una donna violentemente. Il giudice ha visto che lui non era cambiato e non accettava che suo figlio, che era ribelle, indisciplinato e disubbidiente come quell’assassino, facesse la sua stessa fine. Ha usato quindi un’educazione più rigida, con disciplina e suo figlio diventò un grande avvocato di successo.

È interessante come la disciplina che imponiamo a noi stessi (o che ci impongono) ci faccia più forti e razionali.

La disciplina ci fa mantenere fermi nei nostri obiettivi.

Dopo aver visto questo film una parola mi è venuta immediatamente in mente: “Che se siete senza quella disciplina della quale tutti hanno avuto la loro parte, siete dunque bastardi, e non figliuoli.”(ebreo 12:8)

Il regno di Dio è disciplina, ordine. E chi vive nel regno di Dio deve avere disciplina.
Come posso vivere nella disciplina?

Quando impongo limiti a me stessa, quando mi impongo ordine e le compio.
Quando creo regole e non le supero.

Per esempio:
Se io mi impongo di leggere la Bibbia ogni mattina, faccio di questo una regola nella mia vita, un investimento quotidiano nella mia comunione con Dio, cosa pensi accadrà? Avrai più intimità con Dio poiché sto dando spazio affinché lui parli con me.
Se io mi impongo di non parlare parolacce a scuola, non fare pettegolezzi, non mentire, persone che mi possano influenzare negativamente, immediatamente mi allontano da queste.

La persona indisciplinata vive una vita senza limiti, senza regole, senza fuoco,  e perde i suoi obiettivi. Lei stessa non si valorizza.

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*