Collaboratrice schiava

Viviane Freitas

  • 30
  • Apr
  • 2015

Collaboratrice schiava

  • 30
  • Apr
  • 2015

Oggi mi piacerebbe condividere con tutte le collaboratrici un po’ della mia storia un po’ riassunta, solo perché tu veda qualcosa di molto profondo e serio.

Durante alcuni anni della mia vita, soprattutto nella mia adolescenza, sono stata schiava dei vizi. Ho vissuto imprigionata alla malvita della droga, mi iniettavo eroina e cocaina. Ho avuto infatti un passato segnato da complessi d’inferiorità, dalla timidezza, e per fuggire da questi sentimenti, mi sono rifugiata nella droga. Sono stati anni di schiavitù!

Quando sono arrivata alla Chiesa Universale, sono stata completamente liberata dai vizi. Subito nel primo giorno la mia vita ha preso un’altra direzione. E’ stato bello ciò che Dio ha fatto con me… Lui mi ha liberata da tutte la schiavitù della tossicodipendenza e sono diventata un’altra donna. Un giorno vi racconterò di più i dettagli.

Ma dove pretendo arrivare con la mia testimonianza? Poiché forse dici: E’ meravigliosa la tua vita Luisa, tuttavia, non ho mai passato per questo, e qual é il legame che ha con me poiché sono collaboratrice e libera?
Calma! Ho solo bisogno che tu capisca questo ragionamento e pensi insieme a me: Dio mi ha liberata dai vizi e sicuramente anche tu sei stata liberata da qualcosa. Tuttavia, esiste qualcosa che tocca a noi liberarci, attraverso l’uso della fede intelligente: IL SENTIMENTO!

Non esiste più grande schiavitù del sentimento. Ho vissuto schiava per 6 anni nelle droghe, ma ho vissuto molti più anni legata ai sentimenti, di orgoglio (resistenza), di mancanza di accettazione, tra l’altro, che sono conseguenza di questi, perché é una palla di nece. Anche essendo collaboratrice e anche moglie di pastore, mi sono vista prigioniera di questi “maledetti”, che fanno la vita di una persona un inferno.

L’articolo di oggi é perché tu analizzi bene questa realtà, poiché i sentimenti vengono a tutti, ma se sei dominata e controllata da questi, sei schiava e non libera!

Sei schiava quando:

  • Hai bisogno dell’approvazione di terzi;
  • Sei timida;
  • Resistente;
  • Vuoi tutto al tuo modo;
  • Servi per gradire gli altri, etc,

La lista é grande. Per favore pensa a questo e inizia ad usare la testa e non il cuore. Quando i sentimenti arrivano, pensa quanto sei schiava e rivolgiti a Dio e al tuo obiettivo. Il tuo obiettivo non é gradire Dio? Allora contraria la tua volontà e fai ciò che é giusto! E’ giusto quando ascolto la Voce di Dio e la pratico e non la voce del mio io!

Scusate per la lunghezza del post di oggi, ma voglio che accada nella tua vita ciò che é accaduta nella mia.

Mi piacerebbe leggere il tuo commento su ciò che abbiamo scritto qui.

Série: Opera di Dio

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*