COLLABORATRICE, NE APPROFITTERAI?

Luísa Texeira

  • 24
  • Dic
  • 2015

COLLABORATRICE, NE APPROFITTERAI?

  • 24
  • Dic
  • 2015

L’articolo delle collaboratrici di oggi, non è altro che un’analisi in relazione ai prossimi 21 giorni del Digiuno di Daniele.

Quello che ci porta a pensare sono le domande che mettiamo in noi stesse, con il fine di analizzare la nostra condotta e la finalità del nostro obiettivo.

In primo luogo:

Qual’è stato il mio primo pensiero in relazione al Digiuno di Daniele?
Qual’è il mio obiettivo?
Qual’è la mia intenzione?
Come potrò avere un risultato in questo Digiuno?

Vedi le risposte che dimostrano lo stato di pericolo spirituale:

Il mio pensiero è stato: “un altri Digiuno” o “un proposito in più”;
Farò il Digiuno solo perché sono collaboratrice, è un’obbligazione, poiché le persone hanno bisogno del mio aiuto;
Farò il Digiuno affinché non mi facciano domande, perché non voglio che mi guardino male;
Non ho la necessità di farlo, dato che sto bene spiritualmente, ma seguirò l’orientazione.

Ora vedi le risposte di chi cerca di gradire Dio, e di essere fango nelle Sue Mani:

Il mio pensiero è stato: “ecco qui un’altra opportunità di sviluppare la mia relazione con Dio”;
Il mio obiettivo è essere modellata da Dio, affinché io possa essere uno strumento nelle Sue mani, tutti i giorni della mia vita;
La mia intenzione è che in questo Digiuno Dio parli con me di una forma unica e che riveli quello che devo fare per GradirLo ancora di più;
Ne approfitterò e starò attenta qui nel blog, e ascoltare tutti i giorni gli audio. Parlerò di meno e ascolterò di più Dio!

Coglieremo questo Digiuno per causare una rivoluzione nelle nostre vite!

E tu, coglierai questa opportunità? Qual’è stato il tuo pensiero?

 

Série: Opera di Dio

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*