Collaboratrice che vuole “essere” per Dio…

Luísa Texeira

  • 30
  • Lug
  • 2015

Collaboratrice che vuole “essere” per Dio…

  • 30
  • Lug
  • 2015

Il Post di oggi sará molto semplice e corto, ma ti permetterà di esaminare e pensare bene nelle tue parole prima di pronunciarle, perché lo faccia con vita e non solo perché gli altri stanno parlando.

Ultimamente si sta usando molto questa frase: “Io voglio “ESSERE” per Dio!”

Molte menzionano che non vogliono solo fare, ma “ESSERE”!

Tuttavia, abbiamo notato che quelle parole finiscono per essere un “sistema” e non una realtà vissuta. Dico questo, perché mentre ascoltavo qualcuno dire questa frase: “Io voglio “ESSERE” per Dio…” Io stessa chiedevo a Dio, dentro di me: ESSERE per Dio? Infine cosa significa in un modo chiaro e pratico? Mostrami mio Dio!

Ed è stato in quel momento che venne nella mia mente le sigle della parola ESSERE, che sono “caricate” di profondità e che rivelano nella sua essenza, ciò che davvero significa “ESSERE” per Dio.

Analizza insieme a me:

Sacrificio vs egoismo, individualismo;

Erogazione (100%) vs mantenere, rinunciare, consegna;

Rivolta vs accomodamento, agitazione, rabbia.

Quindi posso concludere che “ESSERE” per Dio è “ESSERE” di sacrificio, consegna e di rivolta. Ma purtroppo molte vivono al contrario, essendo egoiste, individualiste, mantengono e non rinunciano al suo “io”… vivendo una vita accomodata, sempre nella monotonia, presentando a Dio gli stessi sacrifici… ottenendo così gli stessi risultati di sempre: FALLIMENTI E FRUSTRAZIONI.

E ora penserai bene prima di dire che vuoi “ESSERE” per Dio?

Lascia il tuo commento.

Série: Opera di Dio

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*