5° Giorno | Qual è il 2° errore?

Viviane Freitas

  • 29
  • Gen
  • 2018

5° Giorno | Qual è il 2° errore?

  • 29
  • Gen
  • 2018

5ºGiorno | 29 Gennaio | Lunedì
Tema: Qual è il 2° errore?
Gn. 3:12-13

Qual è il 2° errore? Andiamo al libro di Genesi, capitolo 3, versetto 12:

L’uomo rispose: «La donna che tu mi hai messa accanto, è lei che mi ha dato del frutto dell’albero, e io ne ho mangiato». Dio il SIGNORE disse alla donna: «Perché hai fatto questo?» La donna rispose: «Il serpente mi ha ingannata e io ne ho mangiato».

Guarda un po’, Adamo incolpando la donna che Dio gli diede e la donna incolpando il serpente che la ingannò. La risposta di Adamo è sbagliata, guarda.. quando usi la fede emotiva guardi al lato di fuori, vedi che è stata la donna e davvero è stata lei ma se non voglio mangiare dall’albero perché Dio l’ha detto “No Dio ha detto e io non lo farò” ma lui ha mangiato.

Lui ora dice che è stata la donna che Dio gli ha dato. Tipo così: “mi hai dato un problema” e la donna: «Il serpente mi ha ingannata». Il serpente non l’ha ingannata, no no!

Il sentimento della sua curiosità, il serpente può anche averla ingannata ma in realtà ha detto “una verità” – sarai come Dio, conoscerai il bene e il male- ma chi l’ha ingannata è stata la sua disobbedienza.

Il serpente le ha portato un’idea del diavolo e Eva accettò l’idea del diavolo e ora la colpa è del serpente. Vedi che ogni volta che c’è un peccato, la persona vuole mettere la colpa negli altri, vuole che l’attenzione vada agli altri.

Mi dica mia amica internauta: risolverai i tuoi problemi con Dio quando metterai la colpa negli altri? Dimmi se risolverai! Ovvio che no.

Quando guardo dentro di me, noto quello che ho smesso di fare, quello che ho smesso di compiere, non guardo gli altri.. la fede emotiva mi fa guardare gli altri e incolpare affinché io non assuma il mio errore.

Mia amica internauta l’anima è una cosa complicatissima, che io e te dobbiamo avere gli occhi aperti tutti i giorni della nostra vita, non solo durante questi 21 giorni ma tutti i giorni.

Se capisco che la mia anima la posso perdere ed essere lanciata nell’inferno: l’anima vive per sempre o sarà salva è andrà all’inferno, ed è l’anima che sente, è l’anima che dice che la colpa è dell’altro. Non è la bocca, chi sta parlando è la sua anima! È quello che nutre, perché? Ti ricordi? Non dimenticare! Dio passeggiava e loro si sono nascosti, dopo Dio ha chiamato e ha chiesto.. lui disse “ero nudo e mi sono nascosto” e ora mette la colpa nell’altra.

Vedi come è l’anima.

Vedi quando hai problemi nelle tue relazioni, sia in famiglia, nella tua vita professionale, sia in chiesa, con Dio.. Puoi vedere, se starai attenta alla tua anima, starai attenta, da oggi, ai tuoi pensieri, alle tue scuse, ciò che incolpi.. ti renderai conto che molte volte non assumi la fede che PENSI di assumere.

Mia amica internauta inizia a stare attenta e capirai come cercare a Dio perché non c’è come parlare con Dio se non capisco chi io sono, se non sto attenta alla mia anima, come parlerò di me se non so come reagisco, come è la mia anima?

Bene, ritorneremo domani. Non perdere!

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*