3° Giorno | Qual è il 1° errore dopo aver peccato?

Viviane Freitas

  • 27
  • Gen
  • 2018

3° Giorno | Qual è il 1° errore dopo aver peccato?

  • 27
  • Gen
  • 2018

3ºGiorno |  27 Gennaio | Sabato
Tema: Qual è il 1° errore dopo aver peccato?
Gn. 3:8

Qual è il 1° errore dopo aver peccato? Siamo nel Digiuno dei 21 giorni e ogni giorno saremo qui a parlare riguardo l’anima, per identificare l’anima dobbiamo entrare all’inizio della storia umana che si trova in Genesi, segui insieme a me nel libro di Genesi, capitolo 3, versetto 8:

Poi udirono la voce di Dio il SIGNORE, il quale camminava nel giardino sul far della sera; e l’uomo e sua moglie si nascosero dalla presenza di Dio il SIGNORE fra gli alberi del giardino.

Il primo errore dopo aver peccato è fuggire, nascondersi, solo che da Dio nessuno si nasconde ma Adamo e Eva si nascosero fra gli alberi del giardino.

Quante e quante volte ti sei omesso? Omesso di parlare di un argomento, non menzionare un argomento a Dio, non trattare di un argomento? Quante e quante volte non hai assunto? Perché hai voluto nascondere ciò che è accaduto.

Sai mia amica internauta.. Nessuno è perfetto, noi sappiamo che cosa è questo: nascondersi, fin da bambini ci nascondevamo perché? Perché la coscienza accusa immediatamente e sai.. ogni volta che c’è una situazione e hai sbagliato, normalmente puoi notare che ti nascondi dietro a qualcosa. Stiamo menzionando i punti, gli errori affinché inizi a stare attenta e non perché tu ti senta condannata, no! Non stiamo condannando nessuno, stiamo parlando della verità che libera e sottolinea l’errore.

Dobbiamo scoprire che cosa ci fa nascondere, a volte per esempio dici così: “mi nascondo perché sono timida” ma timida perché? A causa di un dubbio? Un pensiero? Timida? Paura? Perché? Perché pensi a qualcosa peggiore che può accadere?

Allora… molte persone che mi stanno ascoltando ora, sono persone che hanno errori, peccati che non escono dalla loro mente, vivono schivando, lei risponde per sé “Dio mi ha perdonato”.

Se Adamo ed Eva fossero qui: “Guarda, Dio ci ha perdonati”, la fede dice sempre “Dio ci ha perdonati” ma non assumi e confessi l’errore.

Quando assumi e confessi l’errore a Dio, tu devi dire a Dio per esempio i tuoi pensieri.

A volte commetti l’errore con un’altra persona e non dici niente, non assumi, ti nascondi dietro gli alberi del giardino, ti nascondi dietro un giardino, una cosa bella fatta da Dio e a volte dalla Parola di Dio. Ti nascondi e non assumi.

Sai una cosa? La fede richiede che io assuma, io devo assumere la mia situazione, Dio mi perdonerà quando assumerò la mia situazione, quando dico quello che sta accadendo con me. Ma io non posso immaginare che Dio mi ha perdonato se non confesso i miei peccati a Dio e alle persone con cui ho commesso l’errore: “Guarda è vero, ho sbagliato, avevo gelosia, dicevo cose perché ero gelosa” a lei non piace parlare, a lei non piace assumere. Perché? Perché a lei piace schivare dietro il giardino e forse dietro la Parola di Dio.

Non nasconderti dalla Parola di Dio, da Dio, assumi davanti a Dio e agli uomini.

Mia amica valuta ogni volta che attraversi problemi, qualsiasi cosa, valuta per vedere se non stai nascondendo o assumendo la fede.

In questo Digiuno per comunicare con Dio devo assumere la mia realtà.

Bene, un grande abbraccio e assumi la fede, non avere paura!

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*